martedì 4 marzo 2014

MINI CASTAGNOLE

Quest'anno ho fritto veramente poco, ma oggi non potevo proprio rinunciare a preparare qualcosa... non è Martedì Grasso senza il profumo di un buon fritto!!! 

La ricetta di queste mini-castagnole è molto semplice e veloce.

Ingredienti:
200 gr. di farina 00
50 gr. di fecola
50 gr. di zucchero (io zucchero a velo vanigliato ma va benissimo quello semolato!)
180 gr. di ricotta
1 uovo
2 cucchiai di grappa (oppure Mistrà, oppure Sambuca...)
1/2 bustina di lievito

(Per la versione "a coriandolo" servono 2-3 coloranti alimentari in gel o in polvere)

Olio di arachide per friggere
Zucchero semolato per spolverizzare

Procedimento:
Versare tutti gli ingredienti nella planetaria (o nella ciotola) e azionare la macchina (o il frullino che avete) con le fruste a gancio.
Il composto potrà risultare tipo la pasta per la pizza oppure più morbido(dipende dalla dimensione dell'uovo e da quanto è morbida la ricotta). Nel primo caso, fate dei salamini e tagliateli a tocchetti di uno o due cm, nel secondo caso, invece, l'impasto andrà in un sac-a-poche e col coltello fa cadere pezzettini di un paio di cm al massimo nell'olio bollente. Una volta cotti, scolarli dall'olio e metterli sulla carta da cucina ad assorbire l'olio in eccesso. Spolverizzare le mini castagnole con zucchero semolato!

Per una versione più colorata e simpatica, dividere l'impasto in 3-4 parti uguali ed aggiungere del colorante alimentare ad ogni porzione di impasto, quindi procedere come sopra. Si otterranno così dei simpatici e coloratissimi ...coriandoli! 

9 commenti:

  1. Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

    Mango Juice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thankyou for you visit. See you soon! ♥

      Elimina
  2. Ma che carini i coriandoli, bravissima come sempre :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  3. Bely ma quanto sono carine e sfiziose le tue castagnole colorate e non :) Oltretutto poi sono perfette, tutte tonde ed uguali, ma chi sei una parente di Giotto???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie... la sac a poche è un'alleata favolosa! Con lei non si può sbagliare, le castagnole-coriandoli verranno per forza tutte uguali!!!

      Elimina

  4. Ciao Belinda, piacere, io mi chiamo Vanna e sono contenta di aver scoperto il tuo blog, è molto carino,quindi mi sono iscritta volentieri, se ti va ,passa da me, ti aspetto, cosi non ci perdiamo di vista! ciao! http://ledeliziedivanna.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vanna. Piacere di conoscerti. Passerò subito a trovarti!!! Baciotti ae a presto!!! ☺

      Elimina
  5. Arrivo tardi, ma sempre in tempo per ringraziarti di avermi fatto tornare indietro di moltissimi anni. Mia madre preparava le castagnole, oltre ai galani ed alle frittelle, ad ogni carnevale. Oggi a 97 anni non ha purtroppo più la forza di impastare e non sa usare i nostri aggeggi elettrici. Buona domenica.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...