domenica 10 maggio 2015

PANDISPAGNA SCIENTIFICAMENTE PERFETTO

Ciao  a tutti! Durante questo periodo sono stata molto lontana da  blog un po' per mancanza di tempo, un po' per problemi col pc e un po' perché dovevo studiare. "Studiare?", direte voi... ebbene sì, ho studiato tanto (con l'aiuto di un pasticcere) per riuscire a produrre un perfetto pandispagna degno di questo nome! Vi siete mai chiesti come si calcola la quantità di uova (e quindi di zucchero e farina) necessari per fare un pandispagna in una teglia di una certa misura? Io sì e mi si è aperto un mondo: ho scoperto che esistono delle vere formule matematiche per ottenere il pandispagna perfetto per qualsiasi teglia e per qualsiasi uso se ne voglia fare! 



Spero che Jerry, il mio maestro pasticcere, non se ne abbia a male, ma non posso non condividere con voi questa mia scoperta!
Ecco le formule magiche!!!!!!!!!

TEGLIA ROTONDA

[(R x R x ¶ ) x h] : 600 + 1

numero uova necessarie alla teglia data

TEGLIA RETTANGOLARE O QUADRATA

( L x l x h) : 600 +1

= numero di uova necessarie alla teglia data

ESEMPIO:
Ho una teglia rettangolare con 
L = 30 
l = 25
h = 6

Sostituendo i dati nella formula, otterremo:

(30 x 25 x 6) : 600 + 1 = (4500) : 600 + 1 =
= 7.5 + 1 = 8.5

Prendo 8 uova MEDIE e le sguscio e le peso. Le mie pesavano 425 gr.

Per convenzione il peso di un uovo medio è 50 gr.

Divido il peso delle mie uova per 50 (peso di un uovo) e ottengo 8.5 (ma non esce sempre il risultato della formula, questo è un caso!).
Ora devo decidere che tipo di pandispagna voglio fare:

Massa leggera (perfetto per la Mimosa):
Uovo: 50 gr
zucchero: 20 gr
Farina: 20 gr

Massa media (per tutti gli usi):
Uovo: 50 gr
zucchero: 35 gr
Farina: 35 gr

Massa pesante (ottimo per essere ricoperto con pasta di zucchero o di mandorla):
Uovo: 50 gr
zucchero: 45/50 gr
Farina: 45/50 gr

Io ho scelto quello con massa pesante a 45 gr, quindi moltiplico 8.5 per 45 e ottengo la esatta quantità di zucchero e farina necessarie per la mia teglia!

8.5 x 45 = 382.5

Per comodità (e perché la mia bilancia non è così precisa) ho arrotondato a 380 gr.
A questo punto ho messo nella planetaria le mie 8 uova e le ho montate con 380 gr. di zucchero. Quando si sono gonfiate bene (circa 5 volte il volume iniziale) ho aggiunto la farina (sempre 380 gr) setacciata. Ho versato nella teglia e ho infornato. 170° per circa 40 minuti. Ed ecco il risultato! È assolutamente perfetto!!!!!!!!!!!
Questo bel pandispagna l'ho farcito con due strati di crema pasticcera e fragole e poi l'ho coperto con pasta di zucchero.

12 commenti:

  1. Grazie Belinda, me le appunto perchè queste formule possono sempre tornare utili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un piacere condividere le nuove scoperte!

      Elimina
  2. Ma per la teglia rotonda come funziona?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. [(R x R x ¶ ) x h] : 600 + 1
      Esempio: se ho una teglia da 18 cm di diametro, so che il raggio (R) è 9. la mia teglia è alta 7 cm.
      [(9 x 9 x 3.14) x 7] : 600 +1 = 3.96
      Per questa teglia dovrò usare 4 uova ( 3.96 si arrotonda a 4). A questo punto peso le uova e divido per 50 (il peso medio standard di un uovo). Ora non mi resta che moltiplicare il risultato per 45 (ho scelto la massa pesante ma potevo sceglierne una leggera o media) e ottengo il peso di zucchero e farina necessari! Io ho passato una giornata a scontrarmi con i calcoli, alla fine ho imparato e il risultato è veramente perfetto!

      Elimina
    2. Grazie Belinda. Mi annoto subito questa formula perchè uso quasi sempre teglie tonde e finora sono sempre andata ad occhio. Baci!

      Elimina
    3. Grazie Belinda. Mi annoto subito questa formula perchè uso quasi sempre teglie tonde e finora sono sempre andata ad occhio. Baci!

      Elimina
  3. Beli, mamma mia quanti calcoli. Mi segno queste formule così importanti per ottenere un pandispagna perfetto.
    Un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ci credevo: ho fatto mille prove per cercare di ottenere un pandispagna "giusto" ma non c'ero mai riuscita! Con queste formule è venuto perfetto! Il trucco sta nel bilanciare tutti gli ingredienti in maniera precisa!

      Elimina
  4. Ciao Belinda, ho fatto un giretto nel tuo carinissimo blog! Complimenti perchè sei molto brava! Grazie per i suggerimenti che ci dai, sei molto generosa! Anche a me piace esserlo ;)
    Mi unisco subito ai tuoi lettori fissi!
    Ti aspetto...buona domenica, Rosa

    RispondiElimina
  5. Sei sicura che non sia un compito da esame di maturità. Con tutti questi calcoli. Io ne ho fatto uno solo e mi accorgo che sono stato troppo assente dal tuo blog però spero di essere scusato visto che ho passato il mese di maggio in visite mediche ed in giugno sono stato operato in endoscopia al cuore. Mi sto riprendendo (e quindi mi farò questa torta) e ti prometto di venire più spesso. Buona continuazione di settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elio, spero tu stia bene, ora. Anch'io ne ho passate un po' e per questo sono stata lontana dal mio blog. Però ho passato molto tempo a studiare seriamente la pasticceria e alla fine i risultati li ho visti. Queste sono delle formule un po' complicate ma ti assicuro che garantiscono un risultato a dir poco perfetto! Mai mi era venuto un pandispagna così ....giusto! E il bello è che da quando uso queste formule, non sbaglio un colpo! ☺ Il trucco sta ne pesare sempre le uova perchè le gallinelle sono dispettose e non fanno mai due uova con lo stesso peso! Comunque per qualsiasi cosa puoi contattarmi per mail. Buona giornata.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...