domenica 27 maggio 2012

PASTINE DI RISO

Da quando vivo vicino a Roma, queste pastine, tipiche di Padova (ma anche di Treviso), me le sognavo anche di notte!

Mi piacevano da morire e così ho fatto una ricerca in rete ed ho trovato questa ricetta che si avvicina veramente molto all'originale che ero solita mangiare nelle pasticcerie vicino al Duomo!

Ingredienti.
Per la pastafrolla:
2 tuorli
90 gr. di zucchero
100 gr. di burro
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di lievito

Per il ripieno:
100 gr. di riso
50 gr. di zucchero a velo vanigliato
30 gr. di burro
600 gr. di latte
2 tuorli
1 pizzico di sale
1/2 bacca di vaniglia
1 pezzetto di scorza di limone
2 cucchiai di ruhm

Preparazione:

Preparare la pastafrolla e quando è pronta lasciarla riposare in frigo avvolta nella pellicola.
Mettere il latte a scaldare in un pentolino col la scorza di limone e la mezza bacca di vaniglia (che va tagliata a metà per il lungo in modo da far uscire i semini neri molto profumati). Aggiungere il sale e lo zucchero e quando bolle buttare il riso (preferibilmente vialone nano o originario). Lasciar cuocere 20 minuti (sempre mescolando), quindi spegnere il fuoco e aggiungere il burro e il rhum. Togliere la scorza di limone e la bacca. Lasciare raffreddare e quando è freddo mettere i tuorli e amalgamare bene. Stendere la pastafrolla ad uno spessore di 1/2 cm e ricavare dei dischi(io ho usato un coppapasta da 8 cm) con i quali foderare degli stampini da muffin (a me ne sono usciti 16). Versare in ciascuno circa un cucchiaio di ripieno e metterli in freezer per una ventina di minuti. Intanto accendere il forno a 175° e lasciarlo arrivare alla giusta temperatura. Trascorso questo tempo,infornare per 20 minuti.


Con questa ricetta partecipo al contest "Il Buffet Perfetto" del blog Lu.C.I.A. Tra Cucina e Pc



ma anche al contest-raccolta "L'Italia in Cucina" del blog Laura in cucina.

13 commenti:

  1. le adoro anche io, sono buonissime e mi segno la ricetta perchè è un pò difficile in toscana trovarle. Buona domenica

    RispondiElimina
  2. che buone non ho mai mangiato le pastine con crema e riso, chissà che bontà^-^

    RispondiElimina
  3. Riso e crema, semplicemente deliziose!

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia !! Grazie per la ricetta le provo subito!! Bravissima come sempre

    RispondiElimina
  5. CIAO BELY ,mai mangiate in vita mia se passo da te me ne offri una?
    baciISA

    RispondiElimina
  6. Ma certo, Isa!!! Sono veramente buonissime!

    RispondiElimina
  7. Hai ragione...testimonio che sono una delizia! Anch'io ora faccio fatica a trovarle da quando non vivo più a Pd...ma le ricordo con la quolina in bocca!

    RispondiElimina
  8. Buone queste pastine! Mi fai venire voglia di farle :)

    RispondiElimina
  9. Grazie ragazze! Provatele, sono veramente ottime... forse per me lo sono anche di più perchè sono un caro ricordo della mia infanzia...
    * Sì, Valentina! Sono tipiche del Veneto ed ormai tu vivi in Friuli...ma puoi sempre farle!

    RispondiElimina
  10. HAI DETTO FRIULI??????!!!!!!!!!!!!!! Se ti sentono i triestini!!!!!!!!!!!!! E' ammessa la dicitura Friuli Venezia- Giulia...meglio Venezia- Giulia e basta! E' un consiglio. Tra Friulani e Giuliani...non corre proprio buon sangue (che io sappia..diciamo così)

    RispondiElimina
  11. Scusa, non sapevo di questa rivalità! :)

    RispondiElimina
  12. Buone e belle!
    Inserite anche queste in gara!!!

    RispondiElimina
  13. Scusa, non me ne intendo ma come faccio a fare la pasta frolla senza farina?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...