domenica 1 luglio 2012

TORTA DEL MURATORE

Il 22 giugno è stato il compleanno di mio cognato e mia sorella mi ha chiesto (ALL'ULTIMO MOMENTO!) di fare una torta anche per lui da portare il 21 (giorno del compleanno di mia sorella), insieme a quella hawaiana che stavo facendo per lei. Siccome lui si diletta nei lavori in muratura, la torta sarebbe dovuta essere in tema! Ma cosa pensa, che io abbia la bacchetta magica? Vabbè, ci provo!
Visto che a casa la torta alla menta ha avuto molto successo, ho deciso di provare anche la versione allo yogurt!


Nonostante questa torta sia stata fatta in fretta (ma veramente molto in fretta!), mia sorella & family hanno molto apprezzato!

Ingredienti (espressi in vasetti da yogurt da 125 g):

1 vasetto di yogurt bianco dolce
1 vasetto di sciroppo di menta di buona qualità
4 vasetti di farina
1 vasetto di zucchero
3/4 di vasetto di olio di semi
1 bustina di lievito
3 uova piccole

Procedimento:

Prendere tutti gli ingredienti e metterli nella planetaria (o in una capiente ciotola) e metterla in funzione alla velocità 2 (e poi 3) per circa 15 minuti (altrimenti usare un frullino elettrico).
Versare il composto in una teglia foderata con cartaforno e cuocere in forno gia caldo (180°) per circa 40 minuti. Una volta fredda l'ho farcita con la crema al cioccolato.

Per la decorazione ho usato della pasta di zucchero, dei confetti a forma di sassolino e dei marshmallow a forma di mattoni forati. Ho colorato la pdz con i coloranti alimentari, ho steso una sfoglia di color mattone alta quanto il bordo della torta ed ho impresso il motivo dei mattoncini con l'apposito venatore. Ho steso anche un po' di pdz bianca e ne ho ritagliato un cerchio che ho messo sopra il dolce (incollandolo con pochissima
gelatina alimentare). Ho quindi "incollato" la striscia di "mattoni" (sempre con la gelatina) ed ho rifinito con i confettini a forma di sassolini. Infine ho modellato (letteralmente in 3 minuti!!!) un muratore e l'ho fissato alla torta con uno spiedino. qualche marshmallow a forma di mattone ha completato l'opera. Dimenticavo: il muratore è pelato non perchè mi sono scordata di fargli i capelli ma perchè così assomiglia di più a mio cognato!

5 commenti:

  1. la bacchetta magica no... magari la paletta magica, o il cucchiaio magico ^_^!
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  2. Buona domenica anche a te! Non sai quanto mi piacerebbe avere la bacchetta (o anche il mestolo, perchè no?) magica!!!

    RispondiElimina
  3. non hai il mestolo magico ma guarda qui che risultato! mi piace molto questa torta! e poi è simpaticissimo l'omino in terra, come si si riposasse dalle fatiche del lavoro :) bravissima! buona domenica!

    RispondiElimina
  4. Grazie Luna. Eh sì, quell'omino era veramente stanchissimo!!!

    RispondiElimina
  5. Molto bella e simpatica!
    Brava ad averla fatta in pochissimo tempo!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...